Zenzero: una spezia dai mille benefici

Quali i benefici dati da questa spezia di origine orientale? Scopriamoli insieme e vediamo con quali piatti si abbina in cucina. Ma attenzione alle controindicazioni.

Lo zenzero è una spezia di origine orientale che negli ultimi anni ha conquistato sempre più estimatori che la consumano per insaporire le pietanze o come ingrediente di tisane e decotti. Un consumo aumentato da quando, con il passaparola tra amici e con la lettura di testi ed articoli sul benessere e l’alimentazione, un numero crescente di persone ha scoperto i benefici che l’assunzione di questa spezia può riservare all’organismo. Benefici conosciuti già dai romani, dai greci, dagli orientali e dalla medicina ayurvedica.

I BENEFICI

Lo zenzero ha molteplici proprietà benefiche, quella più nota e riconosciuta, soprattutto da chi ne soffre, è la capacità di alleviare la nausea. Ottimo quindi per chi soffre di mal d’auto masticarne un pezzettino.

Lo zenzero aiuta anche in caso di gonfiori addominali e meteorismo ma se si tende ad avere anche bruciori allo stomaco meglio evitare il ricorso a questa spezia perché stimolerebbe la secrezione gastrica.

Grazie alla sua proprietà termogenica, lo zenzero trasforma il cibo in energia e non in grassi,  reazione metabolica che oltre a produrre calore, permette di definirlo come cibo brucia grassi.

Lo zenzero  riattiva il metabolismo, facilita la circolazione del sangue ed il drenaggio dei liquidi, importante per  contrastare la cellulite, ed ha anche un’azione antinfiammatoria e antiossidante. Le vitamine A, C ed E contenute in questa spezia aiutano l’organismo a ridurre i radicali liberi, principale causa della comparsa di rughe e dell’invecchiamento cellulare.

L’accostamento al limone e al miele ne acuisce i benefici, soprattutto per contrastare i malanni di stagione e nelle diete dimagranti. Alleato del sistema immunitario, la sua assunzione aiuta ad alleviare anche il mal di testa, i dolori mestruali e quelli artritici.

CONTROINDICAZIONI

Uso ma non abuso, perciò attenzione alle dosi. La quantità consigliata è di circa 2 grammi al giorno, superare le dosi può causare l’effetto contrario ovvero bruciore di stomaco, stitichezza, gonfiore.

Per le donne in gravidanza, lo zenzero è un rimedio naturale contro la nausea ma attenzione, dosi superiori a quelle consigliate dal medico possono portare a contrazioni o a dilatazioni dell’utero.

Chi soffre di patologie cardiache o legate alla pressione, ipo o ipertensione, prima di inserire questa spezia nella sua dieta deve consultare il medico in quanto lo zenzero interagisce su questi disturbi.

IN CUCINA

L’aroma piccante, quel sapore inconfondibile che dà quel tocco in più alle portate, si sposa bene con zuppe e vellutate ma anche sui piatti a base di pesce come merluzzo, orate, nasello e salmone al vapore e sui gamberoni alla griglia. Per chi ama la carne invece, è ottimo sulle scaloppine, sul filetto di maiale con miele e sul pollo.

E per chi preferisce concludere la serata con una bella tisana eccolo presente anche nei preparati per infusi toccasana per l’organismo dal sapore particolare ed originale.

Voi come lo preferite?  Spolverato sulle pietanze o sorseggiandolo a fianco dell’arancia, del thè verde, del miele, della cannella?

Recenti

Uova

https://youtu.be/rIBcQpB5Hn0 Le uova biologiche provengono innanzitutto da allevamenti all’aperto, dove le galline sono libere. Nel provare le marche che ci

Leggi Tutto »

chips di mais

https://youtu.be/MoWpELFFJpA Chi dice che i prodotti bio non possono essere anche sfiziosi? Ecco, noi abbiamo trovato delle chips di mais

Leggi Tutto »

croissant 1

https://youtu.be/FFOWuEmjZq8 Il croissant è tra i prodotti per la colazione più semplici e consumati nel mondo occidentale. Talvolta vengono consumati

Leggi Tutto »

riso integrale

https://youtu.be/4LHoFYgTaoY La scelta di un tipo di riso è molto soggettiva. Date le molteplici qualità in commercio, noi di solobio.net

Leggi Tutto »

solobio.net