Combattere la cellulite

Proteggere la pelle in estate: i consigli della nostra esperta

E’ arrivata l’estate, si va in vacanza o via solo per il week-end. Ma cosa facciamo per proteggere la nostra pelle dall’aggressione di acqua salata, vento, sole? Ecco alcuni consigli da seguire per una corretta cosmesi estiva.

 

Con il caldo sono arrivate le agognate vacanze. Che siano di una settimana, quindici giorni o week-end lunghi, in montagna o al mare, dobbiamo ricordarci di proteggere la nostra pelle, di viso e corpo, dall’esposizione al sole, all’acqua di mare e al vento.

Cosa fare?

Ecco i consigli della nostra esperta.

  1. Innanzitutto dobbiamo ricordarci di effettuare uno scrub  per pulire a fondo la cute.  In questo modo si tolgono tutte le cellule morte e le impurità, e in più si stimola il micro-circolo cutaneo favorendo l’ossigenazione tissutale.
  2. La pelle va poi tenuta idratata, a livello dei tessuti cutanei e sottocutanei, applicando una crema fluida dalla texture molto leggera o un olio secco, per non avere l’effetto “unto” che considerato il caldo non è dei migliori.
  3. E’ fondamentale integrare anche con l’alimentazione: molta frutta, verdura e acqua apportano liquidi e sostanze necessarie al buon mantenimento della pelle.
  4. La cute del viso va sempre pulita, quotidianamente, con latte detergente e tonico. Successivamente va stesa una crema molto leggera, meglio se dalle proprietà idratanti o regolatrici del ph o sebo-equilibranti, a seconda dell’esigenza della pelle.
  5. Se si sa che ci si esporrà al sole, la pelle deve essere protetta con i solari. Il loro ruolo di protezione della cute dalle scottature, dal foto-invecchiamento, dall’insorgere di rughe precoci e macchie è importantissimo.  Ricordiamoci che il solare va acquistato in base al fototipo di appartenenza della nostra pelle. Se abbiamo pelle, capelli e occhi chiari, il solare dovrà avere una protezione molto alta o a schermo totale. Se abbiamo una pelle già ricca di melatonina, dalle tonalità ambrate o abbronzate possiamo scegliere un solare con una più bassa protezione.                 I solari di ultima generazione contengono sostanze che aiutano la pelle a subire il meno possibile gli effetti dannosi dei raggi solari (filtri UVA e UVB) e nel contempo cercano di far abbronzare la pelle, scongiurando quegli effetti rosso gambero o bianco latte per la durata della vacanza.   I solari andrebbero messi prima di esporsi al sole in piscina, in spiaggia o sui sentieri di montagna. Così facendo diamo il tempo al solare di penetrare nella pelle, di venir assorbito e di proteggerci prima dell’esposizione diretta al sole. Questo procedimento deve esser ripetuto più volte al giorno e non una volta al mattino e una volta il pomeriggio, soprattutto nelle ore più calde e se l’esposizione è diretta senza riparo.
  6. Al momento della doccia è meglio usare detergenti delicati, con azione lenitiva e calmante. Dopo la doccia è consigliatissimo applicare il doposole, che apporta elementi fondamentali per ripristinare la pelle dopo l’esposizione a sole, vento o acqua salata.
  7. Stessa attenzione va data ai capelli. Meglio usare shampoo non aggressivi e mettere quegli spray che riparano la struttura del capello dalla salsedine e dall’azione seccante del sole.
  8. In caso di “danni” da riparare, ovvero scottature, screpolature, zone secche e con desquamazione, si può correre ai ripari con l’aloe vera, pianta dalle proprietà lenitive ed idratanti portentose. Questa pianta dalle foglie carnose e succolente è un toccasana per la pelle. Grazie all’abbondanza di vitamina a e c e agli antrachinoni ad effetto analgesico rigenera la pelle. La lignina, in essa contenuta in quantità elevate, penetra in profondità permettendo alle sostanze lenitive  di placare scottature, arrossamenti e altro che potrebbero poi condurre all’invecchiamento precoce della pelle.

 

Buon sole a tutti!

 

Recenti

Uova

https://youtu.be/rIBcQpB5Hn0 Le uova biologiche provengono innanzitutto da allevamenti all’aperto, dove le galline sono libere. Nel provare le marche che ci

Leggi Tutto »

chips di mais

https://youtu.be/MoWpELFFJpA Chi dice che i prodotti bio non possono essere anche sfiziosi? Ecco, noi abbiamo trovato delle chips di mais

Leggi Tutto »

croissant 1

https://youtu.be/FFOWuEmjZq8 Il croissant è tra i prodotti per la colazione più semplici e consumati nel mondo occidentale. Talvolta vengono consumati

Leggi Tutto »

riso integrale

https://youtu.be/4LHoFYgTaoY La scelta di un tipo di riso è molto soggettiva. Date le molteplici qualità in commercio, noi di solobio.net

Leggi Tutto »

solobio.net