lifestyle

Erboristeria invernale

Impariamo dalla natura a prenderci cura del nostro organismo durante la stagione invernale utilizzando alcuni rimedi erboristici ottenuti utilizzando quanto messoci a disposizione da madre natura proprio in questi mesi freddi.

 

Nella stagione invernale tutto è quiete: gli alberi si ritrovano spogli e disabitati perché la loro forza vitale si è rifugiata sottoterra. Eppure alcuni vegetali continuano a mostrarsi vigorosi, resistendo al freddo.

Ragionando per analogia, è là che andremo a cercare sostegno e rimedi.

L’inverno porta freddo, umidità ed elementi responsabili di affezioni come raffreddori, sposi gastrica, sinusiti, sposi linfatica e, non da meno, pigrizia e malavoglia, rallentando così il nostro metabolismo per costringerlo ad una sorta di letargo. Per contrastare tutto ciò possiamo assumere rimedi erboristici che apportano calore in maniera rapida e decisa.


PINO

Pianta sempreverde, genera l’olio essenziale ricco di nano-terpeni utili per tutte le affezioni dell’albero respiratorio: raffreddori, sinusiti, tosse, ma anche cistiti, uretriti.

Le sue proprietà sono ad azione antisettiche, espettoranti, sfiammanti, toniche, riparatrici dei tessuti.

Utilizzo

Si trova in tintura madre, in infuso, in olio essenziale (per suffumigi, bagno per dolori) e in gemmoderivato.

Attenzione: l’olio essenziale è controindicato in caso di infiammazioni ai reni!


GINEPRO

Pianta cespugliosa. È un sempreverde addobbata da coccole che variano dal blu cobalto al nero a maturazione avvenuta.

Le sue proprietà sono di stimolare la circolazione sanguigna, antisettica, depurativa, diuretiche, digestive.

Il suo impiego trova beneficio per l’insufficienza circolatoria, ipotermia, eccessi di acido urico, artriti, reumatismi cronici, edema.

Utilizzo

In infusione, in tintura madre.

Attenzione: da evitare in caso di stati infiammatori ai reni, nefriti, nefrosi, gravidanza, età pediatrica.


ALLORO

Pianta sempreverde dalla chioma densa e conica di colore verde scuro con piccoli fiori gialli e bacche nere lucenti.

Le sue proprietà sono ad azione antisettica, digestiva, riequilibrante del sistema nervoso.

Il suo impiego va bene per dolori reumatici e muscolari, tosse, influenza, disturbi digestivi, inappetenza.

Utilizzo

In infuso, tintura madre. Per uso esterno va bene. L’infuso è ideale per impacchi. Assumere le compresse in caso di infiammazioni o lesioni cutanee.

Attenzione: può essere allergizzante per la pelle, da non usare in gravidanza.

PINO, GINEPRO, ALLORO sono piante “saturnie” che curano omeopaticamente i malanni causati dal freddo e che hanno energia Yang che porta luce, calore, fuoco e quindi contrasta. 

Questa via di lettura della relazione tra tutti gli elementi dell’universo, compreso l’uomo, non in termini causa-effetto, ma piuttosto in termini di parallelismi e significati, la ritroviamo espressa nella teoria dello “Yin e dello Yan”, che è alla base della medicina cinese.

Recenti

Crescenza

CRESCENZA BIO ESSELUNGA ** la prova Sapori equilibrati e piacevoli, acidità equilibrata, gradevole in bocca se consumata diversi giorni prima

Leggi Tutto »

Uova

https://youtu.be/rIBcQpB5Hn0 Le uova biologiche provengono innanzitutto da allevamenti all’aperto, dove le galline sono libere. Nel provare le marche che ci

Leggi Tutto »

chips di mais

https://youtu.be/MoWpELFFJpA Chi dice che i prodotti bio non possono essere anche sfiziosi? Ecco, noi abbiamo trovato delle chips di mais

Leggi Tutto »

croissant 1

https://youtu.be/FFOWuEmjZq8 Il croissant è tra i prodotti per la colazione più semplici e consumati nel mondo occidentale. Talvolta vengono consumati

Leggi Tutto »

solobio.net