Dai piccoli disturbi allo stress: curali con una tisana

Chi non ha un’amica che ogni sera prima di andare a letto non si fa una bella tisana? Per aiutare a dormire bene, per allontanare lo stress, per digerire una cena forse troppo corposa, molte donne si preparano una tisana come rimedio naturale.

Non riesci a prender sonno? I molti pensieri affollano la testa o lo stomaco fatica a digerire la cena? Crampi da ciclo o voglia di una buona bevanda calda dal gusto gradevole che aiuti a combattere la ritenzione idrica? Fatti una tisana.

Rimedio naturale antico, chi non ricorda la nonna o la zia che andava in giardino e, prendendo questo o quell’ingrediente, preparava una tisana o un infuso per dei piccoli malesseri. Io mi ricordo una delle mie zie che preparava un infuso alla malva per attenuare i dolori del ciclo. Pianta sedativa, la malva aiuta anche la diuresi.

Piante e fiori possono aiutarci a risolvere quei piccoli malesseri, anche di stagione, come i disturbi respiratori e i mal di gola legati ai primi freddi, alle situazioni psicofisiche legate ad ansia, stress ed insonnia, una lenta e difficile digestione o a favorire la diuresi per disintossicare l’organismo dalle tossine e per diminuire la ritenzione idrica.

Quest’ultime, le tisane diuretiche, non sono adatte in gravidanza. Tra le più famose stimolanti della diuresi vi sono quelle fatte con il finocchio.

Semplici da preparare, si possono preparare acquistando i preparati in bustine o i semi o prendendo foglie e radici.

QUALCHE CONSIGLIO

Se si usano semi o preparati in bustina, l’acqua va scaldata ma non portata ad ebollizzione, altrimenti si ridurrebbero i benefici dell’infuso. Dopo avervi aggiunto la bustina o i semi tritati si lascia in infusione per 10 minuti. Se si è usato i semi tritati si deve filtrare, oppure si può acquistare quelle palline di acciaio con il cordino adatte proprio per realizzare tisane, thè ed infusi, dove mettere i semi o i preparati da infusione.

Se si usano invece i fiori, dopo averli lavati accuratamente, vanno messi in acqua portata ad ebollizione e tenuti in infusione per 15 minuti.

In caso di uso di foglie e radici vanno messe, dopo averle lavate, direttamente nel pentolino sul fuoco con l’acqua a bollire. Da quando l’acqua inizia a bollire possono restare sul fuoco per diversi minuti.

Recenti

Crescenza

CRESCENZA BIO ESSELUNGA ** la prova Sapori equilibrati e piacevoli, acidità equilibrata, gradevole in bocca se consumata diversi giorni prima

Leggi Tutto »

Uova

https://youtu.be/rIBcQpB5Hn0 Le uova biologiche provengono innanzitutto da allevamenti all’aperto, dove le galline sono libere. Nel provare le marche che ci

Leggi Tutto »

chips di mais

https://youtu.be/MoWpELFFJpA Chi dice che i prodotti bio non possono essere anche sfiziosi? Ecco, noi abbiamo trovato delle chips di mais

Leggi Tutto »

croissant 1

https://youtu.be/FFOWuEmjZq8 Il croissant è tra i prodotti per la colazione più semplici e consumati nel mondo occidentale. Talvolta vengono consumati

Leggi Tutto »

solobio.net