Brevettato in Italia nuovo packaging alimentare anti-spreco

Frutta e verdura che ritardano di qualche giorno la loro deperibilità? E’ possibile con i nuovi packaging in cartone ondulato “attivo” brevettati in Italia.

 

Aumentare la durata di frutta e verdura sugli scaffali senza che sviluppino i primi microbi che ne determineranno il deperimento è ora realtà grazie al brevetto ottenuto da Bestack, consorzio no profit di ricerca che riunisce i produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per l’ortofrutta, insieme all’università di Bologna.

La confezione è una cassetta di cartone ondulato usata per l’ortofrutta a cui sono stati aggiunti degli oli essenziali naturali. In questo modo viene contrastata la deperibilità e aumentata la vita sugli scaffali, un aumento che può arrivare sino a 4 giorni in più.

Con questo sistema si riduce lo scarto dei prodotti alimentari: stime calcolate sulle prove eseguite quest’estate su diversi tipi di frutta ha permesso di valutare in 850.000 le tonnellate in meno nella spazzatura, il 10% dell’ortofrutta consumata in Italia in un anno, ed 1 miliardo di euro di risparmi.

Nella prima fase di studio e ricerca è emerso il maggior grado di igiene e pulizia ed una minor migrazione microbiologica su frutta e verdura utilizzando confezioni in cartone ondulato rispetto alle cassette di plastica a sponde abbattibili. Inoltre nel cartone frutta e verdura durano di più, da 2 a 3 giorni.

La seconda fase di studio ha visto l’aggiunta di una soluzione concentrata di oli essenziali naturali (oggetto del brevetto) all’imballaggio di cartone ondulato, prima che il prodotto venga confezionato. Una soluzione che rende “attivo” l’imballaggio stesso contrastando il processo di decomposizione ed allungandone la shelf life, ovvero la vita sullo scaffale, da uno a un giorno e mezzo in più. Contrastando la proliferazione degli organismi degradativi, la quantità di prodotto da scartare è stata ridotta, il che significa riduzione dello spreco alimentare e maggiore sostenibilità economica ed ambientale.

Articoli correlati

Recenti

Uova

https://youtu.be/rIBcQpB5Hn0 Le uova biologiche provengono innanzitutto da allevamenti all’aperto, dove le galline sono libere. Nel provare le marche che ci

Leggi Tutto »

chips di mais

https://youtu.be/MoWpELFFJpA Chi dice che i prodotti bio non possono essere anche sfiziosi? Ecco, noi abbiamo trovato delle chips di mais

Leggi Tutto »

croissant 1

https://youtu.be/FFOWuEmjZq8 Il croissant è tra i prodotti per la colazione più semplici e consumati nel mondo occidentale. Talvolta vengono consumati

Leggi Tutto »

riso integrale

https://youtu.be/4LHoFYgTaoY La scelta di un tipo di riso è molto soggettiva. Date le molteplici qualità in commercio, noi di solobio.net

Leggi Tutto »

solobio.net