cura del corpo

Argilla: usiamola per contrastare la cellulite

Quando si parla di argilla in molte pensano alla maschera da fare e porsi sul viso.. ma l’argilla è molto utile anche per combattere la cellulite e la ritenzione idrica che affiggono le nostre gambe.

Chi non ha mai provato a farsi una maschera in casa anzichè dall’estetista? Molte di noi avran provato con quelle già pronte da stendere sul viso per 10-15 massimo 30 minuti e altre invece si saranno fatte la maschera con ingredienti già presenti in casa. Alcune avranno scoperto i benefici dati dalle applicazioni di argilla alla pelle provandone l’efficacia sul viso… ma in quante la usano sulle gambe per contrastare cellulite e ritenzione idrica?

PROPRIETA’

L’argilla verde infatti vanta tra le sue proprietà quella di lenire le infiammazioni, come la stessa cellulite viene definita da alcuni esperti. Ma non solo, l’argilla è un rimedio naturale anche per l’altro fenomeno che accompagna spesso la cellulite: la ritenzione idrica.

Pratica più usata in centri estetici e termali che a casa propria, applicare degli impacchi di argilla a mo’ di fanghi, soprattutto se fatti con una certa costanza nel tempo, aiuta se non a sconfiggere del tutto a diminuirne l’entità e la visibilità di questo brutto inestetismo. Che solo inestetismo non è, in quanto coinvolge anche il microcircolo sanguigno e la presenza di acqua nei tessuti delle zone interessate.

CONSIGLI

Farsi degli impacchi di argilla a mo’ di fanghi in casa non è la cosa più semplice che ci sia. Soprattutto per un discorso di pulizia del bagno e per chi è alle prime armi. Bisogna tenere in conto che un po’ di impasto cadrà nel mentre che lo si mette in posa sulle gambe. Perciò organizzatevi bene su dove posizionarvi per spalmarvi l’impacco, onde evitare sgocciolamenti in giro, e tenete a portata di mano la pellicola che dovrà avvolgere la parte di gamba trattata.

COME PREPARARLA

L’argilla verde va lavorata con acqua, olio di oliva e poi con vari oli essenziali, come possono essere quello di limone o l’estratto di rosmarino. Si possono utilizzare altrimenti i succhi di pompelmo, di limone o le scorze di questi due agrumi, tritate o grattugiate. Mescolato il tutto, bisogna ottenere una crema dalla consistenza non troppo liquida, da lasciare in posa per 15-30 minuti con la pellicola che avvolge la zona interessata. Per togliere i residui basterà risciacquare le gambe con acqua calda e in caso di necessità olio di oliva per gli eventuali residui più difficili da eliminare.

Recenti

Crescenza

CRESCENZA BIO ESSELUNGA ** la prova Sapori equilibrati e piacevoli, acidità equilibrata, gradevole in bocca se consumata diversi giorni prima

Leggi Tutto »

Uova

https://youtu.be/rIBcQpB5Hn0 Le uova biologiche provengono innanzitutto da allevamenti all’aperto, dove le galline sono libere. Nel provare le marche che ci

Leggi Tutto »

chips di mais

https://youtu.be/MoWpELFFJpA Chi dice che i prodotti bio non possono essere anche sfiziosi? Ecco, noi abbiamo trovato delle chips di mais

Leggi Tutto »

croissant 1

https://youtu.be/FFOWuEmjZq8 Il croissant è tra i prodotti per la colazione più semplici e consumati nel mondo occidentale. Talvolta vengono consumati

Leggi Tutto »

solobio.net